realizzazione giardini
Facebook Twitter Google+ Pinterest Linked In
Curare il giardino in inverno: cosa fare a dicembre per piante e fiori.
Che fare per curare il giardino in inverno? La natura riposa, ma non per questo dobbiamo abbandonarla. Ecco la check list di cosa bisogna fare in giardino.
Come mi è più volte capitato di dirti, e non mi stancherò di farlo, è vero che in inverno il verde dorme, ma questa non è di certo una buona scusa per dimenticarsi che ha comunque bisogno di attenzioni. 
Per questo e per la praticità dei tanti che lo chiedono, ho stilato una check list delle cose da fare per curare il giardino in inverno. Diciamo che è un vademecum dei lavori del mese.

È divisa per esigenze, così potrai subito trovare ciò che ti interessa.

Il giardino ornamentale: i lavori del mese di dicembre.

Per quanto il giardino possa sembrare spento, quasi attendesse fermo e sdraiato l’arrivo della neve, sia il prato, sia le piante, così come il terreno e i fiori hanno le loro necessità. Vediamole insieme.





Cura dei fiori in inverno.

Se avete dei fiori, ecco cosa dovete fare:
  • Gli innesti delle rose vanno protetti dal gelo. Proteggeteli aggiungendo terreno, corteccia o paglia (per le rose piantate direttamente a terra).
  • Il periodo è ancora buono per mettere a dimora i rosai, approfittane!
  • Se vuoi piantare dei fiori “a bulbo”, come i tulipani, dicembre è l’ultimo mese utile.
  • Proteggete anche le aiuole; per questo basta predisporre una pacciamatura.
  • Eseguite una concimazione di fondo minerale ed organico alle aiuole.

Lavori al terreno in inverno.

  • Per il terreno e le aiuole, questo è il momento per eseguire una concimazione organica, un bel nutrimento perché siano pronti per la semina di primavera.
  • Movimentate, anche in maniera grossolana, il terreno, in modo che le zolle restino esposte all’azione del gelo.

Cura degli alberi e degli arbusti in inverno.

  • Alberi e arbusti van potati, dove e a seconda delle necessità.
  • Vuoi piantare delle piante da frutto? Come per i fiori, datti da fare in vista della primavera!
  • Ricordati di togliere bene con un rastrello le ultime foglie cadute dagli alberi, di modo che non creino uno strato umidiccio sul prato e non ne compromettano la bellezza.

Cosa fare per il prato a dicembre.

  • Il periodo è di grande lentezza vegetativa. Per questo ultimate la rasatura.
  • Concimazione: utilizzate un concime organico a lento rilascio. 

I parassiti: i nemici silenziosi delle piante, del prato e dei fiori.

Questa operazione vale un po’ per tutti. Sia i fiori, sia gli alberi, come gli arbusti, le piante da frutto e il prato vanno controllati per assicurarsi che non vi siano parassiti o che non si siano innescate malattie. Spesso basta solo un po’ di ristagno di acqua per rovinare qualche piccola parte. È sempre meglio controllare, perché il gelo è ormai arrivato e potrebbe solo peggiorare la situazione. Nel caso ti accorgessi della presenza di un infestante o di una malattia, provvedi subito con gli interventi specifici.






L’orto d’inverno: cura e preparazione per la primavera.


Chi ha la fortuna di avere un orto, o anche solo una parte di giardino dedicata, sa che “sotto la neve, pane”, come dicevano i nostri nonni. Come per il giardino, questo è il periodo ideale per:



  • Piantare i bulbi dei tapinampur (se vi piacciono, io ve li consiglio, sono ottimi e ricchi di energia).
  • Concimare il terreno sempre con un concime a fondo minerale e organico.
  • Movimentare il terreno di modo che le zolle siano esposte al gelo per sfaldarle.
  • Lavorare il terreno per la semina delle patate (che vanno posate a fine inverno).
  • Potare i lamponi.
  • Piantare le piante da frutto.
  • Predisporre le serre e i preparativi per la semina di melanzane, peperoni e lattuga.

Queste sono, quindi, le operazioni più comuni per curare il giardino in inverno.
Come puoi vedere, non sono molte, ma richiedono pur sempre impegno, costanza e passione.

Hai dei dubbi? Una richiesta particolare?
Chiedimi pure! Contattami via e-mail o cercami sui Social Networks.
Condividiamo insieme l’amore per il verde.

Buon martedì,
Fausto.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social networks preferiti.
Domande? Dubbi? Mi trovi su  Facebook e Twitter.