realizzazione giardini brescia

Whatsapp Facebook Twitter Pinterest Linked In
030 25 23 654 | info@vivailoda.it

progettazione giardini brescia progettazione giardini brescia

Arredare con le piante: tante idee per una casa green e originale!
Stanco dei soliti soprammobili che prendono solo la polvere? Prova con un tocco di verde. Scopri tante idee originali per arredare con le piante la tua casa.
Quest’anno sono partito all’insegna della creatività. Nello scorso articolo ti ho parlato di come realizzare un giardino in bottiglia. Oggi vorrei condividere con te le tantissime idee che ho raccolto negli anni per quanto riguarda l’arredare con le piante la casa, ovvero, come rendere davvero speciale ogni ambiente.

Ci sono tanti modi per arredare una casa, tanti quanti gli stili di arredamento tra cui puoi scegliere. Quello che la sa rendere davvero speciale, è il tocco di chi ci vive, che la rende così personale, così unica. Spesso ci si rende conto che ci piacerebbe cambiare qualcosa, renderla più fresca e giovane, ravvivare un angolo o una parete, sostituire qualche complemento.

Quale migliore soluzione se non provare ad arredare con le piante la nostra casa?

Sì, perché arredare con le piante non significa soltanto essere amanti del verde.
Significa anche dare nuova vita e luce agli ambienti, movimentare la casa con nuovi colori, muovere gli spazi con forme nuove e sempre diverse, abbracciare uno stile di vita più naturale. In più, può essere un’ottima soluzione se non hai un giardino o un terrazzo dove creare un angolo di verde.

Puoi divertirti a creare combinazioni sempre nuove e diverse, per ogni ambiente della casa. Le possibilità sono davvero infinite e adatte a ogni stile di arredo, dal più country, al design minimalista o high-tech, passando per lo shabby chic. Eccoti alcune idee.

Una parete di casa ti sembra triste? Ravvivala con delle mensole fiorite.

Se hai già una bella libreria e dei quadri appesi e vuoi qualcosa di diverso per colmare uno spazio vuoto, puoi provare ad applicare delle mensole, nel numero e della dimensione e alla distanza che più ti piace e sistemare sopra di esse una serie di vasi con delle piante, o solo verdi o anche fiorite. Il vantaggio delle prime è che dureranno tutto l’anno, quelle fiorite, invece, faranno i fiori solo nella loro stagione di fioritura.

Ad ogni modo, molto fine e bello a livello estetico è utilizzare tutti vasi uguali e della stessa dimensione contenenti piante diverse.
Un’altra idea molto interessante è quella di utilizzare tante tazze, tazzine o terrine e farne dei vasi per le piante grasse, ad esempio. Queste possono anche essere posizionate in gruppo su un tavolino, o un altro mobile, magari arricchendo la composizione con qualche candela.

C’è chi colleziona bottiglie di vetro di acqua o vino e ne fa dei vasi in cui mette un solo fiore. Visti disposti in fila danno un bellissimo tocco di colore e originalità.
Se poi la tua intenzione è quella di riempire una parete intera, esistono anche delle strutture apposite formate da pali sui quali sono agganciati vasi dalle forme molto particolari, in cui inserire le piantine che più ti piacciono.

Preferisci il fai da te? Costruire una struttura di questo tipo è molto semplice.
Ti basta prendere uno o più bastoni di legno o dei pali di ferro (a seconda di quanto spazio hai a disposizione), alti dal pavimento al soffitto. Li andrai a fissare con gli appositi sistemi di fissaggio che trovi in un qualsiasi negozio di bricolage.
Prendi poi dei sostegni, tanti quanti vuoi, per poter agganciare ai pali i vasi. I sostegni dovranno essere più o meno resistenti a seconda del materiale e del peso dei vasi.

Puoi liberare le tue idee più fantasiose sia nella scelta dei vasi sia delle piantine da inserire in essi. Molto belli sono i secchielli in alluminio, dal sapore così vintage, oppure i vasetti in terracotta colorata.
Ti piacciono i pezzi più ricercati e creativi? Prova con gli imbuti colorati dalle forme più strane, oppure con le brocche per l’acqua, o ancora con i contenitori in plastica, o i portabiro. Non c’è davvero nessun limite, purché piaccia a te.

Sempre a proposito di strutture…cosa ne pensi delle scale? Questa delle scale con i pioli piatti e larghi (fatti a piccola mensola) sui quali appoggiare le piante è un’idea che ricorda molto la Provenza, ma che ormai trova consensi e fans in ogni dove. Dalla veranda al soggiorno e persino in bagno, questa della scala è una soluzione che permette di avere tante piante anche in un piccolo spazio sfruttando la verticalità. Anche in questo caso ci si può sbizzarrire, combinando vasi e piante di diverse forme e colori, magari dedicando qualche ripiano a libri, piuttosto che alla biancheria da bagno o a qualche candela.



Libera e sospesa: la fioriera scende dall’alto con i vasi appesi al soffitto.

Un’altra idea che sta impazzando negli ultimi anni e che trova larghissimo consenso è quella di non appoggiare i vasi a terra, ma appenderli al soffitto, come fossero tante lampade. Perfetti per liberare lo spazio a terra e dare un tocco di creatività alla casa.

Non solo, quella dei vasi appesi al soffitto si rivela una soluzione che può dare molto movimento e colore ad una casa molto moderna, spesso abbastanza fredda, oppure per colmare il senso di vuoto nelle case con i soffitti molto alti, oppure ancora per emulare l’effetto lanterne o “gabbiette per gli uccellini” nelle case shabby chic. Qualunque sia lo stile da te scelto, puoi optare per posizionarli tutti alla stessa altezza, oppure creare dei giochi di movimento mettendoli ad altezze diverse.

Hai una finestra molto grande? Via le tende, usa le piante!

Con la riqualifica di molte aree industriali cittadine a scopo abitativo, se ne vedono sempre di più questi loft bellissimi dai grandi finestroni spesso composti di tante piccole finestrelle disposte in una griglia.
Sarebbe un peccato coprire il tutto con le tende. In primo luogo perché coprirebbe il bello dell’architettura originale, poi perché non darebbe modo alla luce di entrare completamente negli ambienti. Ma un po’ di privacy ci vuole.

Come risolvere? Con le piante! Anche qui puoi avvalerti dei vasi appesi al soffitto, posizionati a diverse altezze, in questa maniera si riesce comunque ad aprire le finestre. Se l’apertura non è un problema, un’altra soluzione è fissare dei bracci (tubi di ferro/alluminio) da parte a parte della finestra e appendere con dei ganci tanti vasi di piante quanti ne vuoi per creare un effetto “vedo non vedo” che copre ma non soffoca e dona un fantastico tocco green alla finestra e a tutta la casa.


Visto quante idee? Ce ne davvero per tutti i gusti, per tutte le tasche e per tutte le soluzioni.

Fammi sapere qual è la tua preferita e, se deciderai di metterla in partica, non dimenticarti di farmelo sapere e mandarmi una bella foto!

Dimenticavo. Ti servono consigli sulle piante da poter utilizzare per queste composizioni? Chiedimi pure, mi trovi su Facebook e Twitter.


Al prossimo consiglio.

Fausto